Salvatore Pilotta - Official Site - Haec obtinui per ea quae feci
» Ho un Ingegnere in casa: la Laurea di Riccardo
Home > I Pilotta > Ho un Ingegnere in casa: la Laurea di Riccardo

Riccardo, quel giorno, era l’ultimo a dover discutere la sua Tesi:

TESINA: ESCORT TUG: Caratteristiche operative. Normative di riferimento.

TESI:

PROGETTO DI MASSIMA DI UN ESCORT TUG DA 90 t TPF

- Preliminari

- Statica

- Propulsione

- Dimensionamento

- Specifica tecnica

- Robustezza longitudinale

- Disegni


Sulla tesi aveva lavorato molto, tanto da scrivere sei libri, una tesina ed un fascicolo di disegni.

A riguardo mi disse: “ Papà, ci impiegherò un po’ di più, ma questa tesi voglio prepararla bene”. Sapevo che me lo diceva per via delle quote scolastiche da pagare ed ho sempre apprezzato questo suo riguardo. I soldi non si scrollano dall’albero!

Gli risposi: “ Non ti preoccupare e fai quello che devi fare”.

Il suo Relatore, il Chiar.mo Prof. Ing. Carlo Podenzana Bonvino, presentando alla commissione il lavoro svolto dal candidato nella Tesi, lo invita a proiettare le slide preparate per discutere la Tesi.
 

 

Inizia la trepidazione alle ore 17.37 e finisce con la discussione sulla Tesi e relative domande al candidato alle ore 18,25.

Infine l’attesa del risultato e la gioia di Riccardo (che ho voluto immortalare insieme al suo Relatore).
 

 

foto 4 - Riccardo ed il suo Relatore, il Chiar.mo Prof. Ing. Carlo Podenzana Bonvino


Rinfresco finale ed attesa del giorno dopo per la proclamazione.

Il 19.07.2007 alle ore 17.30 inizia, nell’aula Magna dell’Università (polo Opera Pia), l’attesa per la proclamazione.

Anche in questa occasione abbiamo atteso che finisse la proclamazione dei neo laureati per le lauree triennali, ma poi arriva anche il turno per le lauree quinquennali.

C’è molto caldo, siamo tutti incravattati, soprattutto i neo laureati, mentre le signore, mamme, nonne, zie, sono tutte armate di ventaglio.

Finalmente il Preside della facoltà di Ingegneria e i rappresentanti delle varie commissioni entrano in aula e, dopo i saluti iniziali e varie comunicazioni, inizia la proclamazione: in nome della legge la dichiaro dottore in Ingegneria navale.
 

Mio figlio, Riccardo, Dottore in Ingegneria navale. Che gioia!

Avrò sempre impresso nella memoria il sorriso di soddisfazione di mio figlio; era come se dicesse: “Avete visto, ce lo fatta!”.
 

Bene Riccardo, ora il mondo è tuo e cogli le occasioni che ti offre!


Alla foto gallery: /twg/index.php?twg ... i+Riccardo